Niente è orribile come l’eccesso di pesca

La campagna Fish Forward del WWF aumenta la consapevolezza sul consumo sostenibile di pesce

La campagna è provocatoria e di grande impatto, richiama l’attenzione del consumatore sugli impatti sociali, ecologici ed economici delle scelte di consumo per quanto riguarda il pesce.

La campagna evidenzia le interdipendenze globali di produzione e consumo di frutti di mare e pesce e richiama l’attenzione sugli effetti che gli oceani sovrasfruttati hanno sulle persone nei paesi in via di sviluppo.

I messaggi  sottolineano il fatto che la scelta di pesce sostenibile fa la differenza. Le raccomandazioni di acquisto sottolineano l’importanza delle scelte dei consumatori.

La campagna è stata sviluppata da J. Walter Thompson a Vienna e Düsseldorf.

Spot televisivi internazionali,   annunci stampa e online nonché manifesti catturano l’attenzione del consumatore che per  fare la differenza deve scegliere il pesce sostenibile.

Share This